Pelle Uniforme & Morbida



A Milano, siamo in quella mezza stagione in cui comincia a fare freddo (che poi di caldo torrido cittadino ce ne è stato davvero poco quest'anno ..), ma ogni tanto ancora mi sento accaldata cosa per cui mi trucco ancora poco.

Così vi parlo di queste due ciprie, che alterno durante l'anno in base alla mia carnagione e alla temperatura.
Va fatta una piccola premessa, anche se non ho una pelle propriamente perfetta o di porcellana uso davvero pochissimo il fondotinta e solo qualche volta d'inverno la BB Cream, ma a parte nei mesi più torridi che non riesco a mettere nulla sul viso, uso tutti i giorni  la cipria.



La cipria a sinistra, o sarebbe meglio chiamarla terra, è di Avril e è quella che ho usato in questi mesi in cui la mia pelle era un po' colorita (e che a breve temo dovrò mettere nel cassetto).
E' totalmente Vegan, 99,55% del totale degli ingredienti sono di origine naturale, ha un profumo molto buono e delicatissimo.
Sembra scura e ha dei piccolissimi micro brillantini dorati, ma l'effetto è favoloso: pelle opaca ma luminosa, da un bel colorito omogeneo, io ho scelto la tonalità Ambree (ho la pelle medio chiara ma che prende un bel colorito in estate).

La cipria a destra che a breve ricomincerò ad usare, è di Lavera, non è compatta e la confezione è dotata di un piumino che però non uso trovandomi meglio con il pennello. Anch'essa è Vegan e lievemente profumata. E' praticamente trasparente, leggermente rosata, la uso in inverno per fissare il trucco o per dare un effetto mat al viso.


Come potete vedere dall'immagine sopra sono ancora abbronzata e sembra molto chiara una e quasi inesistente l'altra, ma vi assicuro che entrambe pennellate sul viso donano omogeneità e luminosità all'incarnato in chiaro o in scuro, senza essere pesanti.  Odio l' effetto cerone :)
Online le ho pagate entrambe sui € 8,50, ve le consiglio!!



Nessun commento